Feature: The Legendary RingMini / Project Squirrell

squirrell front

La RingMini è quasi una istituzione tra gli appassionati locali del Nürburgring  ma al di fuori dei confini della pista non tutti conoscono la sua storia, perciò siamo andati in Germania per incontrare il suo ideatore e per conoscere da vicino l’ultima nata: la Project Squirrell.

The RingMini is almost an institution among the local enthusiast of the Nürburgring but outside the borders of the track not everyone know its story, so we went to Germany to meet its creator and to get to know closer the latest addition: the Project Squirrell.

RingMini

La RingMini non sarebbe la piccola peste che noi conosciamo senza il suo proprietario nonché costruttore e pilota: Achim Korden. Achim è quel genere di persona che ti fa capire, dal primo momento che lo incontri, che la sua è una passione autentica. Scende dalla macchina, ti viene incontro con un gran sorriso e nel momento in cui ti stringe la mano sai già che è una persona di cui conserverai un bellissimo ricordo.

The RingMini would not be the little brat that we know without its owner as well as builder and driver: Achim Korden. Achim is that kind of person that let you understand, since the first time you meet him, that his passion is absolutely genuine. He gets out from the car, comes to you with a big grin on his face and in the precise moment when he shakes with you his hand you already know that you will always have a beautiful memory of that guy.

Achim ci racconta subito della prima RingMini, realizzata da lui oltre dieci anni fa dotando una vecchia Clubman Van di un motore Honda VTEC 1.6. Il peso contenuto e la guidabilità della piccola auto inglese ben si sposavano con le insidiose curve del Nürburgring Nordschleife. Vi proponiamo il filmato che all’epoca ci fece innamorare di questa simpatica canaglia a quattro ruote.

Achim tells us immediately about the first RingMini, realized by himself more than 10 years ago, putting a 1.6 Honda VTEC engine in an old Clubman Van. The light weight and the driveability of the small british car were a great combo for the tricky corners of the Nürburgring Nordschleife. We suggest you to have a look at this video which back in the days had us fall in love with this little villain on wheels.

RingMini (1)

Dopo anni di divertimento, la prima RingMini venne messa a riposo lasciando il campo alla seconda, sempre Clubman Van e sempre motorizzata Honda. Ancora utilizzata, anche per partecipare ai rally locali, è mossa da un VTEC B20 da 1.9 litri alimentato a gpl e capace di 201cv. Vederla dal vivo ci riempie davvero di emozione.

After years of hoonage, the first RingMini is put at rest leaving the field to the second one, still Clubman Van and still Honda powered. The car is still being raced in the local rallies and is powered by a 1.9 liters VTEC B20 engine, fueled by LPG and good enough for producing 201bhp. See it live really give us big emotions.

ringmini 01

La macchina colpisce per la sua estrema semplicità: due sedili a guscio e un volante sportivo sono tutto ciò che occorre per andar forte. Dettaglio rivelatore è l’elastico utilizzato per bloccare i finestrini scorrevoli: niente dettagli hi-tech e tanta di fibra di carbonio, quello che conta è la grinta e alla RingMini non manca!

The car amazes for its simplicity: two bucket seats and a sporty steering wheel are everything needed to go fast. A nice “telling detail” is the elastic used to stop the sliding window: No hi-tech details and a lot of carbon fiber, what matters is grit and the RingMini is full of it!

RingMini (2)

Come è facile immaginare, Achim è molto legato anche alla pista che ha dato il nome alla sua Mini: il Nürburgring. Tra uno scatto e l’altro, ci mostra orgoglioso un cartellone di Save the Ring e ci esterna la sua preoccupazione riguardo l’incerto destino del circuito.

As you can imagine, Achim is also very attached to the track that gave the name to his Mini: the0 Nürburgring. Between one shot and the other, he shows us proudly a Save the Ring banner and explains  his concern about the unclear destiny of the race track.

squirrell 3-4 01

Ma è ormai tempo di conoscere la nuova nata: la Project Squirrell (meglio nota in Germania come Projekt Eichhörnchen). La base è una Mini Spezial del 1986, restaurata a fondo per risolvere vari problemi legati alla ruggine e assicurare quindi la giusta robustezza. Si chiama Squirrell in quanto, prima di dar via al progetto, la macchina era abbandonata nei pressi di un bosco e Achim trovò al suo interno un nido di scoiattoli.

But it is now time to meet the new born: the Project Squirrell (better known in Germany as Projekt Eichhörnchen). The base for the car is a 1986 Mini Spezial, completely restored to solve various issues related to rust and so to ensure the proper strenght. It is called Squirrell because, before starting the project, the car was abandoned near a forest and Achim found a squirrell nest inside it.

squirrell motore

Sotto il suo cofano pulsa un motore Honda 1.6 VTEC B16 A1, sovralimentato tramite un turbocompressore GT28. Con il rapporto di compressione ridotto a 8,6:1 e una mappatura relativamente conservativa, eroga 248cv e 270Nm.

Under the bonnet found its place a 1.6 VTEC B16 A1 engine, turbocharged with a GT28 unit. With a compression ratio reduced to 8,6:1 and a relatively conservative engine mapping, it produces 248bhp and 270Nm of torque.

RingMini (3)

Il nuovo propulsore è accoppiato ad un cambio di origine Honda CRV e questa volta è abbinato ad un particolare sistema di trazione integrale: i differenziali anteriore e posteriore sono di tipo standard, mentre il differenziale centrale è semplicemente assente, facendo in modo che il sistema sia bloccato al 100%.

The new engine is mated to a Honda CRV gearbox and this time is combined to a particular 4WD system: the front and rear differential are standard units, while the central differential basically it has been removed, in order to have a 100% locked system.

RingMini (4)

Tra un dettaglio tecnico e l’altro, Achim non perde il sorriso e trova il tempo di scherzare, ma notate: siamo tutti in tinta con la RingMini!

Between a technical detail and another, Achim doesn’t lose his smile and find the time to joke, but pay attention: we’re all matching the colour of the RingMini!

squirrell rear

Al contrario di altre simili realizzazioni su base Mini, la Squirrell ha una caratteristica particolare: per non variare la lunghezza della macchina, Achim ha fatto in modo di non dover allungare il vano motore. Come? Semplice, spostando il sistema di raffreddamento nella parte posteriore, come testimoniano le ampie feritoie sul bagagliaio.

Unlike other similar projects based on a Mini, the Squirrell has a particolar characteristic: in order to keep the stock length of the car, Achim found a way not to stretch the engine bay. How? Easy, by placing the cooling system in the back of the car as those big vents on the boot may suggest.

details all

Questa particolare modifica ha richiesto l’installazione di specifiche prese d’aria che hanno il compito di convogliare grandi quantità di aria fresca verso il sistema di raffreddamento. I finestrini in lexan sono stati realizzati a mano da Achim e conferiscono alla Mini una notevole aggressività, sembra quasi la versione stradale di un piccolo prototipo Gruppo B.

This specific modification required the installation of dedicated air vents which have the task of convey large amounts of fresh air to the cooling system. The lexan windows are hand made by Achim and give to the car a very aggressive stance, it almost look like a street version of a small Group B prototype.

RingMini (5)

Le sospensioni sono state riviste a fondo, l’asse anteriore proviene da una Rover 114 mentre quello posteriore da una MGF. I pneumatici sono ovviamente a mescola morbida e vengono intagliati personalmente da Achim.

The suspensions have been deeply revised, the front axle comes from a Rover 114 while the rear one from an MGF. The tyres are of course soft compound and they are hand engraved by Achim in person.

squirrell strumentazione 02

L’unico elemento in qualche modo realmente moderno lo troviamo nell’abitacolo e consiste in una bella e completa strumentazione mista analogica-digitale, visibile attraverso un semplice volante sportivo Sparco.

We found the only real modern element inside the cockpit and it consists in a beautiful and complete mix of analogic and digital instruments, visible through a simple and sporty Sparco steering wheel.

RingMini (6)

Ma torniamo alla meccanica, tanta potenza ha ovviamente richiesto anche l’adeguamento dell’impianto frenante, il quale ora si avvale di dischi Opel da 280mm abbinati a speciali pastiglie realizzate dalla Carbopad e pinze di provenienza Honda Integra. Un bel mix di componenti, ma qual è il risultato finale?

But back to the mechanical part, so much power obviously requires a proper braking system, which now is composed by some 280mm Opel brake discs mated to special brake pads realized by Carbopad and calipers from a Honda Integra. A nice mix of components, but what is the final result?

RingMini (7)

Per scoprirlo, Achim ci ha portati a fare un giro dimostrativo nelle tranquille strade di campagna che abbondano nella zona del Nürburgring. Dopo esserci calati nell’abitacolo, facendo le contorsioni tra i tubi del roll bar e aver allacciato le cinture da corsa, abbiamo solo qualche istante di tempo per provare ad immaginare cosa ci aspetta.

In order to discover it, Achim took us for a hot lap in the quiet countryside streets that abound in the Nürburgring surroundings. After going inside the cockpit, doing contortions between the tubes of the roll bar and wearing the safety belts, we have just a few moments to try to imagine what we should expect.

RingMini (8)

Porta il motore su di giri e parte come se fosse l’inizio di una prova speciale. Circondati da un misto di rombo del motore, fischi del turbo e sassolini che sbattono vorticosamente all’interno dei passaruota, sentiamo la Squirrell proiettarsi in avanti con determinazione, la nuova trazione integrale funziona eccome!

He revs up the engine and makes a rally-stage-likewise start. Surrounded by a mix of engine growl, turbo whistles and gravel banging wildly inside of the wheel arches, we feel the Squirrell blasting off with determination, the new 4WD system works rather well!

squirrell corsa

Grazie alle dimensioni ed al peso estremamente contenuti, la piccola Mini trasforma rapidamente gli alberi ai lati della strada in una confusa macchia verde, saltando qua e la sugli avallamenti ma senza mai perdere aderenza. I freni, grazie al particolare setup delle sospensioni, offrono sempre un’azione molto decisa, rallentando gli 850kg della Squirrell senza la minima esitazione.

Thanks to both to the size and to the extremely low weight, the small Mini quickly transforsm the trees on the side of the road in a confused green patch, jumping on the bumps without losing grip. The brakes, thanks to the particular suspension setup, always offer a very firm and stable action, slowing down the 850kgs of the Squirrell without any hesitation.

RingMini (9)

Alla fine di un bellissimo pomeriggio passato in compagnia, è purtroppo tempo di saluti. Dopo aver ammirato per anni le RingMini su internet, vederle e toccarle con mano è stata per noi un gioia. Sentire la loro storia direttamente dal loro ideatore, un privilegio. Lunga vita alla RingMini, lunga vita al Nürburgring. Ringraziamo ancora Achim per la sua gentilezza e la disponibilità, con la speranza di rivederci presto.

At the end of a tremendous afternoon spent with friends, it’s unfortunately time for the greetings. After years spent admiring the RingMinis on the web, looking and touching them with our hands has been a real joy for us. Listen to their stories directly from the creator, a real privilege. Long live the RingMini, long live the Nürburgring. We would like to thank once again Achim for his kindness and availability, hoping to see each other soon again.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s